Sei in: Home » In primo piano » DECRETO DEL SINDACO - ISTITUZIONE DEL “CENTRO OPERATIVO COMUNALE - COC PER (...)
 
2020-03-10 13:02:42  
DECRETO DEL SINDACO - ISTITUZIONE DEL “CENTRO OPERATIVO COMUNALE - COC PER L’EMERGENZA DI PROTEZIONE CIVILE - EPIDEMIA DA COVID19.

IL SINDACO
Premesso che il giorno 04.03.2020, presso il Comune di Montefredane, è pervenuta la nota del Presidente del Consiglio dei Ministri -Dipartimento della Protezione Civile del 03.03.2020 protocollo. N. COVID/0010656 relativa allo stato di emergenza determinato dal diffondersi del virus COVID-19;
Preso atto che
a) con il D.Lgs. n.1/2018, art.1, è definito il Servizio Nazionale della Protezione Civile (SNPC) quale sistema che esercita la funzione di protezione civile, costituita dall’ insieme delle competenze e delle attività volte a tutelare la vita, l’integrità fisica, i beni, gli insediamenti, gli animali e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da eventi calamitosi di origine naturale o derivanti dall’attività dell’uomo;
b) ai sensi dell’art.3, comma I, lettera c) del D.Lgs. n.1/2018, i Sindaci sono Autorità territoriale di protezione civile limitatamente alle articolazioni appartenenti o dipendenti dalle rispettive amministrazioni;
c) ai sensi dell’art.12, comma 5, lettera c) del D.Lgs. n.l/2018, il Sindaco è responsabile del coordinamento delle attività di assistenza alla popolazione colpita nel proprio territorio a cura del Comune, che provvede ai primi interventi necessari e dà attuazione a quanto previsto dalla pianificazione di protezione civile, assicurando il costante aggiornamento del flusso di informazioni con il Prefetto e il Presidente della Giunta Regionale in occasione di eventi emergenziali di protezione civile, di cui all’art.7, comma I, lettere b) o c);
d) ai sensi dell’alt.12, comma 2, lettera c) del D.Lgs. n.1/2018, i Comuni provvedono con continuità all’ordinamento dei propri uffici e alla disciplina di procedure e modalità di organizzazione dell’azione amministrativa peculiari e semplificate per provvedere all’approntamento delle strutture e dei mezzi necessari per l’espletamento delle relative attività, al fine di assicurarne la prontezza operativa e di risposta in occasione o in vista degli eventi emergenziali di protezione civile, di cui all’alt.7;
e) ai sensi dell’art.12, comma 2, lettera e) del D.Lgs. n.1/2018, i Comuni provvedono con continuità alla predisposizione dei piani comunale o di ambito, ai sensi dell’art.3, comma 3 di protezione civile, anche nelle forme associative e di cooperazione previste e” sulla base degli indirizzi nazionali e regionali, alla cura della loro attuazione;
Dato atto che
a) ai sensi degli articoli 12 e 18 del D.Lgs. n.1/2018 e dell’art. 2 della L.R. 16/2004, il Comune di Montefredane ha approvato il Piano di Emergenza Comunale, secondo i criteri e le modalità di cui alle indicazioni operative adottate dal Dipartimento della Protezione Civile e dalla Giunta Regionale;
Riscontrato che
a) ai sensi dell’art.2 del D.Lgs. n.1/2018, tra le attività di protezione civile, la “gestione dell’emergenza” consiste nell’insieme, integrato e coordinato, delle misure e degli interventi diretti ad assicurare il soccorso e l’assistenza alle popolazioni colpite dagli eventi calamitosi e la riduzione del relativo impatto, anche mediante la realizzazione di interventi indifferibili e urgenti ed il ricorso a procedure semplificate, e la relativa attività di informazione alla popolazione;
b) il Piano di Emergenza Comunale vigente prevede l’istituzione dell’Unità di Crisi Locale, quale struttura minima di comando e controllo in sede locale per la gestione di un’emergenza, a supporto del Sindaco (Autorità territoriali di Protezione Civile), ed organismo cui compete la messa in atto del Piano di Emergenza, secondo quanto previsto dalle normative regionali in vigore;
Considerato che
a) a seguito dell’evento occorso, il Comune di Montefredane si trova a far fronte ad un evento emergenziale di protezione civile, di cui all’art.7 del D.Lgs. n.1/2018;
b) a seguito dell’evento occorso, è necessario provvedere alle misure ed agli interventi di gestione dell’emergenza, al fine di assicurare il soccorso e l’assistenza alle popolazioni colpite dagli eventi calamitosi e, pertanto, all’istituzione dell’Unità di Crisi Locale a supporto del Sindaco;
c) a seguito della circolare del Presidente del Consiglio dei Ministri -Dipartimento della Protezione Civile sopra citata, è stato chiesto ai comuni nei quali risulta positiva almeno una persona, di provvedere all’attivazione del Centro Operativo Comunale-COC, al fine di porre in essere le possibili azioni preventive;
Visti:
• il D.Lgs. n.1/20 18 “Codice della Protezione Civile”;
• il D.Lgs. n.267/2000 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” e s.m. i.;
• il “Metodo Augustus” -pubblicate nel DPC Informa, Maggio-Giugno 1997, Anno II -Numero 4;
• la L.R. n.16/2004 “Testo unico delle disposizioni regionali in materia di protezione civile”;
• la D.G.R. 16 maggio 2007 n. VIII/4732 “Direttiva Regionale per la Pianificazione di Emergenza degli Enti Locali”;
• l’approvazione del Piano di Emergenza Comunale del Comune di Montefredane”;

DECRETA

1. l’istituzione del Centro Operativo Comunale (COC), quale organismo di comando e controllo a livello comunale per la gestione dell’emergenza dovuta a EPIDEMIA DA COVID 19;
2. il COC si riunisce presso la sede del Comune di Montefredane, in Piazza Municipio 6; in caso di necessità e/o urgenza il COC potrà essere convocato e/o gestito in modalità telefonica/telematica;
3. il COC è costituito dalle autorità di seguito individuate, previste dal vigente Piano di Emergenza Comunale che adempieranno ai compiti ed alle funzioni indicate ai sensi della normativa vigente:
FUNZIONE NOMINATIVO TEL DESCRIZIONE ATTIVITA’
Coordinamento Arch. Valentino Tropeano 3495497657 Sindaco
Supporto al coordinamento Comunicazione alla popolazione Geom.Pellegrino Mazzarotti 3485276982 Consigliere – “ROC” Referente Operativo Comunale - Coordina le informazioni da diffondere alla popolazione
Geom. Antonio Mauriello 3477131623 Tecnica, scientifica e di pianificazione Geom. Antonio Abbondandolo 0825672146 3482869068 Coordina tutte le attività di protezione civile
Sanità e assistenza Dott. Carmine Aquino 3332430133 Servizi di assistenza alle persone
Dott. Ezio Gaita 335440816
Volontariato Virgilio Freda (Misericordia Altavilla) 0825991417 - 3201921291 Coordina l’invio di squadre di volontari per l’assistenza alla popolazione
Servizi demografici Pierina Festa 0825672146 - 3482872263 Acquisizione e trasmissione dati
Rappresentante forze dell’ordine Cap. Dott.ssa Lucilla Landolfi 3288604860 Supporto forze dell’ordine
M.llo Virgilio Gaita 0825672146 - 3482869065

4. di stabilire che i compiti del COC sono disciplinati dalla circolare del Presidente del Consiglio dei Ministri -Dipartimento della Protezione Civile sopra citata e da eventuali sue successive modificazioni e/o integrazioni;
5. di integrare la composizione del COC, di cui al punto precedente, di eventuali ulteriori funzionari comunali, enti o soggetti che si rendessero necessari al sopravvivere dell’emergenza;
6. salvo espresso rinnovo le funzioni del COC -Unità di Crisi Locale sono immediatamente esecutive ed avranno termine in data da definirsi;
7. di notificare ai suddetti soggetti il presente Decreto;
8. di comunicare altresì il presente Decreto alla Prefettura di Avellino, alla Provincia di Avellino, alla Regione Campania a ed altri eventuali enti interessati
9. di pubblicare il presente Decreto all’ Albo Pretorio on line e sul Sito Istituzionale del Comune di Montefredane.
Montefredane, 10/03/2020
Il Sindaco
(Arch. Valentino Tropeano)

PDF - 152.3 Kb